CROWDFUNDING CIVICO

E' stato pubblicato sul portale del Comune di Milano il bando pubblico per la presentazione di progetti innovativi ad alto impatto sociale da finanziare mediante l’iniziativa  sperimentale di crowdfunding civico.  
Come molti di voi già sapranno, Milano è la prima città in Italia che sta per utilizzare una piattaforma di crowdfunding civico per sostenere idee d'impresa utili a migliorare la vita delle persone attraverso un approccio condiviso fra cittadini e Pubblica Amministrazione.
Il progetto, nato dalla collaborazione tra l’Assessorato allo Sviluppo economico, Politiche per il lavoro, Università e Ricerca e l’Assessorato alle Politiche Sociali e Cultura della Salute, ha preso il via mesi fa con un avviso pubblico di gara attraverso il quale è stato individuato Eppela come soggetto che curerà la campagna per il Crowfunding civico del Comune di Milano.

Per consultare il bando, clicca qui

Il termine di consegna per le domande sarà il 31/12/2015.

In particolare, le proposte progettuali dovranno collocarsi nei seguenti ambiti di intervento:

 

  • città accessibile e rimozione delle barriere tangibili e intangibili per soggetti con fragilità psicofisiche;
  • innovazioni tecnologiche per rafforzare la connettività urbana;
  • interventi volti a ridurre il digital divide (cittadini e imprese) per poter cogliere pienamente le opportunità di crescita e di sviluppo rese disponibili dalle odierne tecnologie (ICT);
  • progetti innovativi per favorire l’informazione sulla mobilità, l’offerta culturale e le attività che possono favorire il miglioramento della qualità di vita e l’aggregazione sociale;
  • innovazione dei servizi per la cura e la conciliazione famiglia-lavoro;
  • valorizzazione e sviluppo delle reti sociali attivabili nelle comunità per la realizzazione di servizi e iniziative fondate sulla collaborazione, sulla condivisione e sulla reciprocità.

Tutti i cittadini potranno dare un proprio contributo ai progetti presenti sulla piattaforma;
i progetti che riusciranno a ottenere attraverso il ‪‎crowdfunding‬ un finanziamento pari alla metà dell’importo previsto per la realizzazione, potranno beneficiare di un contributo da parte del Comune di Milano per la restante parte, fino a un importo di 50.000 euro per progetto.